Giorno 12 – 21 Marzo

ore 11.00

Da oggi è primavera. Le giornate si allungano, piano piano farà più caldo – anche se settimana prossima rimetteremo le giacche pesanti – se le previsioni sono giuste. Primavera evoca gite in campagna, ora negate. Per questo oggi noi faremo una scampagnata in giardino, solo pochi metri quadrati all’aperto ma tavolo e sedie ci sono, un piccolo barbeque portatile anche. Oggi salsicce, benvenuta primavera.

San Benedetto, rondine sotto il tetto. C’è un però. Il tradizionale santo della primavera, la cui filastrocca mi ricorda grembiuli azzurri e fiocco bianco, disegni di rondini allineate sui fili della luce. Il santo di Ora et Labora, prega e lavora, motto che segna una autentica rivoluzione nella vita monastica, fatta in precedenza soprattutto di contemplazione. Il monaco che insegna come sporcarsi le mani di terra sia un potente veicolo verso la santità. Ecco, questo santo ha traslocato. Non si ricorda più il 21 Marzo. Ma l’11 di Luglio. Traferimento nei quartieri alti, nella Parioli del calendario, visto che lo spostamento è legato al fatto che dal 1970 San Benedetto è patrono d’Europa, la cui festa si celebra a Luglio. Oggi il 21 Marzo è San Serapione, la rima fatela voi.

Anche sulla rondine avrei da ridire. Sotto il tetto da qualche giorno, abbiamo un piccione. Ora, nella mia ideale classifica la rondine è nella zona Uefa, prima ci sono i rapaci, regali aquile, falchi maestosi, gli scudettati tra i volatili. Il piccione è ultimo in classifica, senza nessuna speranza di salvarsi da una inevitabile retrocessione. Periodicamente uno o più piccioni eleggono a domicilio il nostro tetto, all’interno di una chiostrina interna sulla quale si affaccia la finestra della cucina. Una permanenza piuttosto antipatica, il primo che inventa i pannolini per piccioni lo fanno Santo.

Tra poco tenteremo di fare una partita a Paroliamo con degli amici, on line. Ieri sera Andrea ha giocato a fiori frutta città (ma come si chiama questo gioco?). Sara ha videochattato con le compagne di scuola fino a tardi. Lorenzo sta facendo lezione di inglese, rigorosamente online. Abitudini nuove. Diventeranno la nuova normalità?

Ore 18.30

Partita a Paroliamo fatta. La tecnologia di nostra conoscenza ancora non supporta del tutto la sfida remota tra ricercatori di parole. Abbiamo messo un telefono per vederci tra noi giocatori e un tablet ad inquadrare le lettere. Il tablet era appoggiato tra due pacchi di pasta, tipo ponte, con la videocamera verso il basso. WhatsApp per sentirci e Skype per inquadrare le parole. Ho il sospetto che ci sia un modo più semplice.

Ieri sera abbiamo visto Green book, un bel film, tre premi Oscar nel 2018. La storia, vera, del viaggio di un famoso pianista di colore e del suo autista tuttofare, bianco di origini italiane, nell’America dei primi anni ’60. Da New York al profondo sud degli States. All’epoca esistevano alberghi e locali per sole persone di colore, non erano ammessi nei locali frequentati da bianchi. Il green book era una guida per viaggiatori di colore, indicava alberghi e ristoranti “coloured friendly”. Mi è rimasta una frase in testa. Non basta il talento, serve il coraggio.

Coraggio che non mancava a Peppino Impastato e a tanti altri come lui. Oggi non è solo il primo giorno di primavera. E’ anche Giornata nazionale della Memoria e dell’Impegno nel ricordo delle vittime innocenti delle mafie. Non basta il talento, serve il coraggio. Tra i film da rivedere in questi giorni di clausura metto i 100 passi di Marco Tullio Giordana. Che ricordare fa sempre bene.

Mentre scrivo ho dato un occhiata al bollettino odierno della Protezione Civile. Oggi quasi 800 morti. Serve davvero coraggio, ne serve tanto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: